Dal Keynote Apple tutte le novità di iOS5

Ieri un provato Steve Jobs, visibilmente malato, ha mostrato una grande forza d’animo e coraggio nel presentare il ricorrente Keynote di primavera, che é stato principalmente incentrato sul nuovo iOS 5 e sul nuovo OS Lion. Il nuovo sistema operativo per dispositivi mobili é stato presentato sul palco da Scott Forstall. Il nuovo aggiornamento raggruppa veramente tante novità importanti che fanno compiere diversi passi avanti all’OS dell’iPhone, iPad e iPod Touch. Ecco il riassunto di TUTTE le novità presentate!

iOS 5 introduce un performante sistema di organizzazione delle notifiche push: Notification Center aggrega tutte le notifiche push provenienti dalle applicazioni di iOS. La lista delle notifiche sarà accessibile da una finestra scorrevole dall’alto in pieno stile Android. Si avranno così sott’occhio tutte le notifiche di Facebook, Messaggi, Twitter, chiamate ricevute e tanto altro!

Quando arriverà una nuova notifica apparirà un elegante banner nella parte superiore dello schermo, con la preview del messaggio e dei suoi contenuti multimediali. L’interfaccia,ricorda molto MobileNotifier.

Notification Center è anche integrato con la Lock Screen dell’iPhone in maniera molto performante:

Notifier Center introduce in iOS anche i Widgets: al momento solo quello del Meteo e della Borsa, ma molto probabilmente aumenteranno da qui alla versione definitiva.

iMessage è un nuovo protocollo di messaggistica istantanea che sfrutta le connessioni Wifi e 3G per permettere a tutti gli utenti iPhone, iPad e iPod Touch di scambiarsi gratuitamente SMS/MMS contenenti testo, foto, video, contatti. iMessage supporta i messaggi di gruppo. L’interfaccia appare simile a quella di “Messaggi” presente nelle precedenti versioni di iOS.

iMessage è integrata col nuovo sistema di notifiche di iOS 5, così da ricevere l’avviso di ricezione di un messaggio durante qualsiasi utilizzo del device. iMessage è evidentemente la sfida lanciata da Apple a il servizio BlackBerry Messanger di RIM e manderà forse in pensione applicazioni oggi di successo come “Whatsapp”.

Apple mette mano finalmente anche all’app Camera, rimasta esclusa da rilevanti novità negli ultimi aggiornamenti di iOS. Per prima cosa viene aggiunta una scorciatoia per raggiungere l’applicazione direttamente dalla Lock Screen dell’iPhone (e probabilmente anche iPod Touch 4G e iPad 2)

In secondo luogo, viene aggiunta la possibilità di scattare fotografie tramite il pulsante fisico del volume +. Vorrei farvi notare come l’app “Camera +” fu eliminata dall’App Store proprio perchè  introduceva tale funzione. Altre nuove funzioni utili sono: blocco del fuoco e dell’esposizione, pinch to zoom per lo zoom e funzioni di editing direttamente dalla galleria fotografica. Le funzionalità di editing sono: il ridimensionamento, la rotazione, la correzione degli occhi rossi e vari filtri immagine. Finalmente viene aggiunta la possibilità di creare album dall’iPhone. Altra piccola novità è l’implementazione della griglia fotografica.

A Cupertino hanno lavorato molto sull’integrazione del social network Twitter in iOS 5. Funzioni legate alla condivisione su Twitter sono inserite in: Safari, per condividere pagine interessanti; Camera e Photo, per condividere fotografie direttamente dal rullino fotografico; Maps, per condividere su Twitter la geolocalizzazione; YouTube, per consigliare un video; Contatti, per collegare un account Twitter ad un determinato contatto e visualizzare gli ultimi tweet di questo. Insomma globalizzazione completa e intimità in piazza per tutti.

Twitter è anche integrato nelle Impostazioni di sistema, in cui potremo definire diversi parametri di condivisione e fruizione del servizio.

Viene finalmente sancita la libertà degli iDevice dalla sincronizzazione via cavo con iTunes e PC! Apple sostiene che l’evoluzione tecnologica ci ha portato nell’era “post-PC”, e perciò i dispositivi mobili devono essere indipendenti dai computer desktop! Finalmente potremo attivare il nostro iPhone (e device Apple in generale) senza doverlo necessariamente sincronizzare con iTunes! Altra grande notizia è l’arrivo degli aggiornamenti OTA (over-the-air) anche per iOS: potremo scaricare il nuovo firmware direttamente da iPhone via Wifi.

Ultima bellissima notizia è la possibilità di sincronizzare via Wifi il proprio iPhone con la libreria iTunes di Mac o PC, trasferendo in modalità wireless brani, video e album fotografici.


Newsstand è un pratico aggregatore di riviste e giornali tramite abbonamento ed è frutto di diverse partnership legate da Apple con diversi marchi statunitensi di successo nel settore delle riviste (come Vanity Fair, Popular Science, Esquire, GQ, Oprah, National Geographic) e quotidiani (come New York Times, SF Chronicle, Daily Telegraph). Avremo un completo store a disposizione per scaricare i contenuti che ci interessano. Riviste e giornali verranno organizzati in un’interfaccia che fonde quella di “Folders” e “iBooks”:

Purtroppo non sappiamo se questo servizio, utilissimo per molti, sarà disponibile in Italia: tutto dipende dalla disponibilità degli editori italiani…(che sappiamo essere quasi pari a zero)

Safari in iOS 5 è stato arricchito con interessanti novità. Prima tra tutte è Reader, il lettore di articoli e post che “pulisce” l’interfaccia da distrazioni per regalare una piacevole lettura!

Ad esempio Reading List è un funzionale tool inserito nell’app nativa che raggruppa in un’unica lista tutti gli articoli che stiamo leggendo o che vogliamo leggere in futuro. Altra novità riguarda l’introduzione della barra di navigazione a pannelli, già presente in diversi browser desktop.

Come già ricordato, in Safari è integrata la possibilità di condividere link tramite Twitter.



iOS 5 aggiunge all’interno di iOS una nuova app nativa: Reminders. Stiamo parlando di una pratica app per ricordare compiti, appuntamenti, date di compleanno, impegni lavorativi, liste della spesa e tanto altro ancora, tutto integrato con il Notifier Center e iCal. La particolarità di quest’app sta nella possibilità di settare oltre che una data, una posizione geografica come input della notifica.

Mail non rimane esclusa dalle nuove funzioni di iOS 5. Ecco le principali novità: strumenti di formattazione del testo, identificazione dei contenuti (potremo accorciare i link internet), indirizzi movibili tramite intuitivo drag and drop; evoluto strumento di ricerca; etichette per i messaggi mail; introduzione del formato S/MIME (Secure/Multipurpose Internet Mail Extensions) per migliorare la sicurezza dell’app; aggiunta del Dizionario all’interno dell’app. Ultima novità, degna di nota è l’introduzione di una nuova tastiera per iPad molto più ergonomica! Non sappiamo purtroppo se sarà disponibile il suo utilizzo anche in tutte le altre applicazioni.

Ulteriori novità coinvolgono Game Center, il social network videoludico di iOS, che in 9 mesi ha totalizzato 50 milioni di iscritti. Ora potremo ad esempio scaricare e scoprire nuove applicazioni direttamente da quest’app, archiviare il punteggio ottenuto nelle nostre sessioni di gioco, vedere i risultati di gioco di “amici di amici”, oltre infine ricevere raccomandazioni di amici e applicazioni.

Con iOS 5 iPad 2 supporterà la funzione di Mirroring in temporeale via AirPlay, senza bisogno del cavo, per collegare il device alla tua HDTV via Apple TV.

Vengono finalmente introdotte su iPad (anche di prima generazione) le gestures multitouch che permettono di passare da un’app all’altra aperta in multitasking con uno swipe di 5 dita o ritornare con un pinch nell’Home screen.

Date e compatibilità

iOS 5 verrà rilasciato “questo autunno” e sarà compatibile con iPhone 4, iPhone 3GS, iPad, iPad 2, iPod Touch 3G e 4G.

Tirando le somme di tutto questo, sembra che Apple, questa volta, abbia realmente preso ispirazione se non copiato, molte cose da Android (e in parte anche da WP7), il suo maggior concorrente sul mercato dei sistemi mobili.

iOS 5 è nuovo, uguale nella forma estetica ma molto più ricco di funzionalità, integrazioni e decisamente molto più Cloud.

Chi era presente al live non ha potuto fare a meno di notare, con toni più o meno accesi ed ilari, le somiglianze tra alcune funzionalità di iOS 5 e Android. Innegabile la copiatura delle notifiche tramite il Notification Center. Un sistema che è indubbiamente simile a quello di Android, con lo stesso sistema di slide dall’alto verso il basso per accedere alle informazioni in arrivo e con la schermata di sblocco simile alla nuova Sense 3.0 di HTC.

Ovviamente Apple ci ha messo anche del suo, personalizzando, differenziando e integrando questo sistema a suo modo; ma questo é normale quando si copia qualcosa si cerca anche di migliorarlo.

Nota personale: quando dall’azienda di Cupertino vengono presentate “innovazioni” quali: navigazione a tab nel browser, sincronizzazione tramite wi-fi, iMessage, gli update OTA, la tastiera divisa e tante altre funzionalità, vengono confezionate in un modo tale che delle funzionalità spesso “normali” diventino in qualche modo speciali od esclusive. Merito probabilmente del marketing dell’azienda e della bravura di Steve Jobs che probabilmente riuscirebbe a vendere televisioni 3D ai ciechi.

Fonte fotografie: Engadget
Annunci

Informazioni su marko68

Expert in Personal Computer, Hardware and software, new tecnologies, mobile phones, smartphones, Hi-fi, video. Vedi tutti gli articoli di marko68

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: